3° presidio

Viale Palmiro Togliatti/Piazzale Pino Pascali, Roma
28 febbraio 2015
http://bit.ly/NOmattatoio3


Sotto gli ambiti in cui crepano a milioni i coolie della terra, andrebbe poi rappresentata l’indescrivibile, inimmaginabile sofferenza degli animali, l’inferno animale nella società umana, il sudore, il sangue, la disperazione degli animali.
Max Horkheimer, «Il grattacielo»

Dopo il successo del secondo presidio il sogno di realizzare un presidio permanente al mattatoio di Roma appare possibile come mai prima:  decidiamo così di darci d incontrarci di nuovo davanti ai cancelli del mattatoio di via Palmiro Togliatti il 28 Febbraio 2015.  

A fornirci l'ispirazione per il nuovo evento questa volta, è un drammatico scatto della fotografa Joan Mc Arthur (scelto poi come locandina dell'evento) che ritrae il penetrante sguardo di un maiale rinchiuso in un camion per il trasporto animali al di sopra del quale svetta un irraggiungibile cielo azzurro. Immediato il richiamo al celebre testo  "Il grattacielo"  di Max Horkheimer

Questo edificio, la cui cantina è un mattatoio e il cui tetto è una cattedrale, dalle finestre dei piani superiori assicura effettivamente una bella vista sul cielo stellato.

Max Horkheimer, «Il grattacielo»

Ancora una volta più di cento persone raccolgono l'invito per aprire un dialogo con i passanti porgendo un volantino, mostrando cartelli e striscioni, invitando i più interessati a unirsi a noi in futuro. Ancora una volta torniamo a casa convinti che possiamo e dobbiamo continuare!

Foto di Andrea Cavalletti
Foto di Andrea Cavalletti
Foto di Marco Cioffi
Foto di Marco Cioffi
Video di Andrea Festa
23° presidio a Roma
19° presidio a Roma
18° presidio a Roma
14° presidio a Roma